Sardegna nello schermo: "Cainà" di Gennaro Righelli

5° appuntamento con SARDEGNA NELLO SCHERMO sulla piattaforma Matex (e sul canale 272 del digitale terrestre per la Sardegna), a cura della CINETECA SARDA: giovedì 29 ottobre 2020 alle ore 20.30 sarà trasmesso il film "Cainà" di Gennaro Righelli (1922).

Il film - restaurato nei primi anni ‘90 dalla Cineteca Sarda in collaborazione con la Cineteca del Friuli - ci restituisce il ritratto di una donna, Cainà (interpretata da una grande attrice del cinema muto italiano, Maria Jacobini), che sente un irresistibile bisogno di libertà e interpreta con questo desiderio la necessità di comunicare e di uscire dall’isolamento della Sardegna, di sottrarsi all’immagine stereotipata dominante, nella consapevolezza dei costi culturali che si pagano sulla strada della modernità.

Scrive Gianni Olla: «In Cainà l’autoreferenzialità non impedisce di riconoscere aspetti importanti della Sardegna: il paesaggio, i costumi, l’attenzione ai materiali con i quali sono costruite le case, gli interni arredati con scrupolo quasi etnografico, ma soprattutto i volti, le cavalcate, il camminare della gente che torna dal lavoro, i quadri familiari, gli indugi descrittivi che mostrano gli animali della casa, i dettagli dei passi dei ballerini, l’“attittidu” (il lamento funebre) nel prefinale.»