Data:
16-10-2017 15:00 - 18:00

Descrizione

Il diritto al cibo, riconosciuto dagli strumenti internazionali e dalle legislazioni statali, richiede che sia garantita la sicurezza alimentare, nella duplice prospettiva dell’accesso agli alimenti necessari al sostentamento umano (food security) e della qualità degli stessi (food safety). Le relazioni si soffermeranno soprattutto su questo secondo aspetto, in base al quale il cibo deve essere disponibile non soltanto in quantità, ma anche in qualità corrispondente alle esigenze nutrizionali delle persone, che dipendono non solo dalla loro età e condizione fisica, ma anche dal loro bagaglio culturale e dalle credenze religiose degli individui e dei gruppi. Dunque la sicurezza alimentare comporta non solo la rispondenza dei cibi ai canoni sanitari prescritti dalla legge statale e dagli accordi internazionali, ma anche la loro conformità con i valori religiosi o tradizionali; in questa prospettiva strumenti tipicamente commerciali,
come a esempio l’etichettatura dei prodotti, servono anche a preservare la diversità religiosa e culturale. È oggi fortemente avvertita l’esigenza di elaborare un quadro giuridico per la governance della sicurezza alimentare attraverso l’impegno delle istituzioni nazionali e internazionali, ma anche dei soggetti privati e delle imprese. La realizzazione del diritto al cibo è oggetto di interventi legislativi sia a livello europeo, sia negli USA e in Cina, mostrando come le risposte politico-normative in materia di sicurezza alimentare tendano oggi a convergere.

SALUTI ISTITUZIONALI

Maria Helena Polidoro, Direttore Generale Società Umanitaria
Andrea Mascaretti, Presidente del Salone Internazionale della Ricerca Innovazione e Sicurezza Alimentare

INTERVENGONO

Angela Lupone, Professore Ordinario di Diritto Internazionale, Università degli Studi di Milano
Carola Ricci, Professore Associato di Diritto Internazionale, Università di Pavia
Paolo Martinello, Avvocato civilista specializzato in diritto delle assicurazioni, commerciale, antitrust e consumer law
Paolo Davide Farah, Assistant Professor, West Virginia University; Presidente e Direttore, gLAWcal - Global Law Initiatives for Sustainable Development (UK)

Coordina

Manlio Frigo, Professore Ordinario di Diritto Internazionale e dell'Unione Europea, Università degli Studi di Milano, Presidente della Sezione Lombardia della Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale

Durante l'incontro sarà presentato il libro "China's Influence on Non-Trade Concerns in International Economic Law" di Paolo Davide Farah e Elena Cima


Crediti formativi per eseguenti Ordini Professionali

  • Giornalisti: n. 3
  • Avvocati: n. 2
  • Periti Industriali e Periti Industriali Laureati: n. 3
  • Tecnologi Alimentari della Lombardia: n. 3


Eventbrite - La tutela dei diritti economici e sociali

 

Chiamaci al numero 02.5796831 o scrivici per maggiori informazioni