Nuvole Parlanti

PROGRAMMA

VENERDì 7 DICEMBREPieghevole Nuvole fronte


Ore 18.00 FABBRICA DEL CINEMA – INAUGURAZIONE RASSEGNA CON Bepi Vigna E Sergio Staino
Inaugurazione con Bepi Vigna che torna, dopo l’ultima edizione del 2000, a Nuvole Parlanti.

Ore 21.00 TEATRO CENTRALE – Dorian Gray - SOUND AND VISION
Icona rock isolana, Davide Catinari è voce e anima della storica compagine Dorian Gray. Tra i primi in Italia a miscelare rock e fumetto, il musicista cagliaritano sarà protagonista al Teatro Centrale di un concerto/live painting in collaborazione con l’artista Gildo Atzori.

SABATO 08 DICEMBRE

Ore 18.00 CIRCOLO SOCI Euralcoop – SERGIO STAINO
Appuntamento con Sergio Staino che torna, dopo ben ventitré anni, a rinnovare il battesimo di questo nuovo corso di Nuvole Parlanti. Nel Circolo Soci Euralcoop verrà allestito uno spazio espositivo con circa trenta tavole del maestro Staino.

Ore 21.00 SALA CONVEGNI MUSEO DEL CARBONE – PROIEZIONE: Il ragazzo più felice del mondo - di GIPI (Gian Alfonso Pacinotti) (Italia/2018) Durata:90’
Alla seconda prova da regista Gian Alfonso Pacinotti in arte Gipi, arriva a Carbonia per presentare il suo nuovo film. Presentato alla Biennale di Venezia, Il ragazzo più felice del mondo è un film ispirato da una storia vera, una classica avventura à la Gipi raccontata e girata con la bravura e la maestria di uno dei più grandi autori italiani degli ultimi trent’anni.

DOMENICA 09 DICEMBRE

Ore 18.00 SPAZIO MEDIATECA – Cristina Portolano
Napoletana, classe 1986, Cristina Portolano è l’unica donna del cartellone dell’edizione 2018. Insegna disegno e fumetto, tiene laboratori di arte murale ed è appassionata di digital marketing. I suoi libri sono: QUASI SIGNORINA (Topipittori, 2016) NON SO CHI SEI (Rizzoli Lizard, 2017) IO SONO MARE (Canicola, 2018) le sue storie sono tradotte in Usa, Spagna e Francia.
Ha pubblicato disegni e illustrazioni sui due volumi di “Storie della buonanotte per bambine ribelli” (Good Night Stories for Rebel Girls) edito in Italia da Mondadori, e altre illustrazioni e fumetti per Feltrinelli, Einaudi EL, Linus, Internazionale, Il Sole 24ore, Graphic-news.com, Lo straniero, Illustratore Italiano, Hamelin, Soccer Illustrated, Illywords, Napoli Monitor, e vari collettivi di autoproduzione (Ernest virgola, Delebile, Teiera, Squame). Vive a Bologna.

Ore 21.00 TEATRO CENTRALE - Anteprima L’Italia Che Non Si Vede - in collaborazione con UCCA - Unione Circoli del Cinema dell’Arci e Arci La Gabbianella Fortunata
PROIEZIONE: La strada dei Samouni - di STEFANO SAVONA (Italia/2018) Durata: 128’
La famiglia Samouni vive da sempre nella periferia sud di Gaza. Un pacifico gruppo di benestanti proprietari rurali, radicato nelle terre di proprietà della famiglia che hanno negli anni coltivato e curato riuscendo a uscire indenni dagli ultimi sessant’anni di guerre, fino al gennaio 2009, quando un devastante massacro operato da un’unità dell’esercito israeliano, provoca la morte di 29 membri della famiglia.

GIOVEDì 13 DICEMBRE 

Ore 17.00 SPAZIO MEDIATECA - PRESENTAZIONE DEL FONDO EDITORIALE A FUMETTI EFISIO MELIS
Una importante e completa collezione di alcuni classici del fumetto italiano, da Linus a Frigidaire

Ore 21.00 TEATRO CENTRALE - PROIEZIONE: Le Notti dei Super Robot - di Tomaharu Katzumata (Giappone/1974) Durata: 117’

VENERDì 14 DICEMBRE

Ore 18.00 MUSEO PAS – Francesco Checco Frongia
Classe ’72, cagliaritano di nascita ma fiorentino di adozione, Francesco Frongia è un vero e proprio uragano emozionale. Fondatore dell’Associazione Mammaiuto, Frongia pubblica settimanalmente sul sito le strisce di Tetsuo, suo personaggio preferito e sicuramente più conosciuto. Ha pubblicato i volumi Giotto (2013) e La Notte che Arrivò l’Inverno (2014), nove storie ispirate al Maestro e Margherita di Bulgakov.

SABATO 15 DICEMBRE

Ore 18.00 MUSEO PAS – OTTO GABOS
Decano del fumetto sardo, Otto Gabos (monicker dietro il quale si cela Mario Rivelli) vive e lavora a Bologna dove, parallelamente alla sua attività di illustratore e fumettista, insegna Arte del Fumetto all’Accademia delle Belle Arti. Dopo gli esordi nel 1985 nella gang di Frigidaire, Gabos ha pubblicato, tra gli altri, Esperanto, La giustizia siamo noi (scritto da Pino Cacucci) e L’illusione della terraferma.

MOSTRE, DA VENERDì 7 A DOMENICA 16 DICEMBRE

Nuvole Robotiche @ Fabbrica del Cinema 
dal lunedì al venerdì 9.00 - 13.00 | 15.30 - 18.00
sabato 17.00 - 20.00
domenica 10.00 - 13.00 | 17.00 - 20.00

Una collezione di circa 60 modelli per provare a raccontare la storia e l’evoluzione dei robot da intrattenimento. Un percorso per far conoscere personaggi, curiosità e robot di diversi periodi, con particolare attenzione ai Chogokin, ovvero i robot protagonisti dei cartoni animati giapponesi, le “anime”, proposti sia in versione vintage che in chiave più moderna. Goldrake, Mazinga Z, Zambot 3, Getta Robot G sono solo alcuni dei nomi che rievocano parte della nostra gioventù e che sarà possibile apprezzare nella sala inferiore della palazzina della Ex Direzione amministrativa all'interno di un percorso di incontro/conoscenza caratterizzato da cartellonistica e immagini video dedicate.

Fondo Efisio Melis  @ Biblioteca Comunale
dal lunedì al venerdì 8.30 - 12.30 | 16.00 - 19.00
sabato e domenica 9.00 -13.00 | 16.00 - 19.00

Una inestimabile collezione di classici del fumetto italiano e americano, da Linus a Frigidaire passando per Flash Gordon e Spier Man.

Cristina Portolano @ Spazio Mediateca 
dal lunedì al venerdì 8.30 - 12.30 | 16.00 - 19.00
sabato e domenica 9.00 -13.00 | 16.00 - 19.00

Sergio Staino @ Circolo Soci Euralcoop 
dal lunedì al sabato 17.30 - 20.00

Francesco Frongia @ Museo PAS Martel
da martedì a domenica 10.00 - 13.00 | 14.00 - 16.00

Otto Gabos @ Museo PAS Martel
da martedì a domenica 10.00 - 13.00 | 14.00 - 16.00