2019 02 16 Sinisgallo E per tetto il cielo

Sabato 16 febbraio 2019 – Ore 17.00
Aula Magna “Massimo della Campa”, 4° piano
Piazza Vanvitelli, 15 – Napoli

Gli allievi del Corso di Scrittura Creativa presentano lo spettacolo "…e per tetto il cielo"
Storia di un barbone, tra emarginazione e solidarietà. Testo di Antonio Sinisgallo

Letture di: Rosanna Campobasso - Mariarosaria Gelmini - Annamaria Girosi - Annamaria Luciano - Gennaro Napolitano - Oriana Pagliarone - Eliana Scicola - Antonio Sinisgallo - Marina Villone

Assistenza tecnica: Oriana Pagliarone

Ingresso riservato a soci e simpatizzanti

2019 02 13 Fossi.01 Mozart   2019 02 13 Fossi.02 Requiem

Mercoledì 13 febbraio 2019 – Ore 17,30
Aula Magna “Massimo della Campa”, 4° piano
Piazza Vanvitelli, 15 – Napoli

Conferenza: MOZART. Musica dal Cielo - Musica dagli Inferi

A cura di Elda Fossi (Delegata CIDA, Centro Discipline Astrologiche di Napoli e Campania) e Maria Garofalo

Accompagnata da brani della sua musica, il soprano Maria Garofalo illustrerà con la sua comunicazione empatica e trascinante la vita del genio inarrivabile, amato in ogni tempo e da ogni popolo. Elda Fossi leggerà nel suo difficile tema natale la tela nascosta di questa vita, che si riflette nella sua musica. Terra e Aria, binomio difficile, antinomico: la musica apollinea - l’equilibrio perfetto, la simmetria cristallina, il respiro- discesa dal Cielo, e, risalente dai suoi Inferi, la musica drammatica, densa e sofferente, percorsa dall’anelito alla salvezza dell’anima del Requiem, sulle cui note si spezza la sua breve vita.

Ingresso riservato a soci e simpatizzanti

2019 02 12 Lectura Dantis

Martedì 12 febbraio 2019 – Ore 17,00
Aula Magna “Massimo della Campa”, 4° piano
Piazza Vanvitelli, 15 - Napoli

Il culto della Vergine Maria nella poesia medioevale

Lectura Dantis: XXXII canto del Paradiso

A cura di Enzo Zanfardino

Ingresso riservato a soci e simpatizzanti

2019 02 02 Teatro Anaclerio Small

Sabato 2 febbraio 2019 – Ore 17,00
Aula Magna “Massimo della Campa”, 4° piano
Piazza Vanvitelli, 15 - Napoli

Il GRUPPO TEATRO INSIEME HUMANITER diretto da Nino Anaclerio presenta: NAPOLI PER NOI

Spettacolo di Cultura Napoletana Divertente, Emozionante, Coinvolgente con Scene Teatrali, Canzoni, Poesie, Brani Letterari

Interpreti:
Valeria Aschettino, Antonio Cacciapuoti, Raffaele Chiacchio, Celeste Cotugno, Renata De Roberti, Anna Donato, Antonio Ferrante, Antonio Forzin, Antonello Fusaro, Patrizia Giannetti, Annamaria Grossi, Ada Polzella, Carmen Raucci, Alfredo Rubino, Sergio Tammaro, Pasquale Vessicchio e Pino Zecca

Regia di Nino Anaclerio
Con la collaborazione di Pino Zecca

Ingresso riservato a soci e simpatizzanti - Contributo € 5,00
(Programma Sociale 1° piano oppure Segreteria 3° piano o prima dello spettacolo, se ancora disponibili)
L’intero ricavato sarà destinato ad una vedova con tre bambini di cui uno affetto da leucemia che nel mese di marzo sarà operato e, nello stesso mese, la famiglia verrà anche sfrattata.

2019 02 19 Giotto

Martedì 19 febbraio ore 18,00 - In sede, Aula Magna - 4° piano

“Giotto: il pittore che rivoluzionò l’arte medievale”

Conferenza a cura della nostra docente Adriana Gambardella nell’ambito del corso “Passione per l’Arte”

Ingresso riservato a soci e simpatizzanti

2019 03 06 Biosalus 2019

Mercoledì 20 marzo ore 17,30 - Aula Magna, 4° piano – Piazza Vanvitelli, 15 - Napoli
“Il potere dei colori – Viaggio iniziatico alla scoperta dei propri colori”
Relatrice: Samya Ilaria di Donato, Counselor olistica, trainer, consulente dei colori.

Il viaggio nei colori ci porta in contatto con 5 colori fondamentali (nero, verde, bianco, giallo e rosso) e con 5 differenti stati del nostro Essere e del nostro percorso evolutivo. 5 colori, 5 mondi, 5 grandi paure, 5 egregore, 5 esercizi per evolvere e per imparare a conoscere noi stessi e gli altri.

Coordinatrice Laura Intrito, naturopata, sinologa

Ingresso gratuito riservato a soci e simpatizzanti

A tutti gli iscritti on-line sarà inviato un attestato di partecipazione via e-mail. Per riceverlo, è necessario registrare la propria presenza alla segreteria del seminario.

2019 03 06 Biosalus 2019

Mercoledì 13 marzo ore 17,30 - Aula Magna, 4° piano – Piazza Vanvitelli, 15 - Napoli
“La valutazione della postura: test clinici, strumentali e bioenergetici”
Relatrice: Maria Gabriella Bruno, biologa, fisioterapista e posturologa, naturopata.
 

La valutazione della postura: test clinici, strumentali e bio - energetici.
Il seminario si basa sulla relazione mente - corpo e sull'approccio multifattoriale della nostra postura.Si evidenzieranno oltre gli aspetti prettamente strutturali, quelli psico - somatici della nostra postura in base all'interpretazione loweniana.

Coordinatrice Laura Intrito, naturopata, sinologa

Ingresso gratuito riservato a soci e simpatizzanti

A tutti gli iscritti on-line sarà inviato un attestato di partecipazione via e-mail. Per riceverlo, è necessario registrare la propria presenza alla segreteria del seminario.

2019 03 06 Biosalus 2019

Mercoledì 6 marzo 2019 – Ore 17,30 - Aula Magna, 4° piano – Piazza Vanvitelli, 15 - Napoli
“Nutrire l’ambiente scolastico di relazioni ed emozioni per aiutare i ragazzi nella fase di sviluppo cognitivo”
Relatore: Marco Santilli, pedagogista clinico e specialista di rieducazione del linguaggio

Nutrire la scuola di emozioni e non di dati freddi e valutazioni frettolose, poiché apprendere è funzionale esclusivamente alle emozioni. Si pone nella scuola moderna delineare principi e criteri che armonizzano le azioni sul piano pratico e sul piano teoretico perché vi sia apprendimento che sviluppi ogni aspetto della persona. La centralità dell'insegnante nello sviluppo emotivo-intellettivo dell'allievo è al centro di ricerche mondiali riguardo la scuola del futuro. Apprendimento ed immersione emotiva sono collegate al mondo scolastico.

Coordinatrice Laura Intrito, naturopata, sinologa

Ingresso gratuito riservato a soci e simpatizzanti

A tutti gli iscritti on-line sarà inviato un attestato di partecipazione via e-mail. Per riceverlo, è necessario registrare la propria presenza alla segreteria del seminario.

2019 02 08 Stagione concertistica

Venerdì 5 aprile 2019 – Ore 17,30

Institut Français Napoli - Via Francesco Crispi, 86 - Sala A. Dumas 

FEDERICO GAD CREMA, pianoforte
In collaborazione con il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano

Nato a Milano nel 1999, Federico Gad Crema ha iniziato lo studio del pianoforte sotto la guida della Professoressa Laura Palmieri di Verona.
Ha conseguito nel 2016 il Diploma Accademico di I livello (Triennio di Pianoforte) presso il Conservatorio di Musica "Giuseppe Verdi" di Milano con il massimo dei voti e la lode.
Attualmente è iscritto al Corso di Diploma Accademico di II livello (Biennio di Pianoforte) presso il Conservatorio di Musica "Giuseppe Verdi" di Milano nella classe della Professoressa Cristina Frosini.
Ha partecipato a corsi di perfezionamento con i maestri Fabio Bidini, Konstantin Bogino, Roberto Cappello, Pietro De Maria, Pavel Gililov, Andrea Lucchesini, Benedetto Lupo, Katarzyna Popowa-Zydron e Jean Yves Thibaudet.
Vincitore di numerosi premi in prestigiosi concorsi nazionali ed internazionali di pianoforte in Italia, Francia, Germania, Grecia e Stati Uniti. Si è esibito presso le prestigiose Carnegie Hall e Steinway Hall di New York e con il celebre concertista Jean-Yves Thibaudet presso il Teatro Wallis Annenberg Center for the Performing Arts di Los Angeles, nonchè nell'ambito di prestigiose manifestazioni musicali in Austria, Croazia, Italia, Francia, Germania, Giappone, Grecia, Romania, Svizzera e Stati Uniti, e in qualità di solista con l'Orchestra Filarmonica di Bacau, l'Orchestra Sinfonica di Cannes, l'Orchestra Filarmonica Oltenia di Craiova, l'Orchestra Sinfonica del Festival di Chioggia e con l'Orchestra dell'Università degli Studi di Milano sotto la direzione di Kimbo Ishii.
Ha registrato per il Conservatorio di Milano in collaborazione con Limen Music & Arts un DVD con il Concerto n.1 op.15 di Beethoven.
E’ stato insignito del premio "Cavalierato Giovanile" per i suoi meriti artistici.
Nel 2017 è vincitore del Premio “Arnaldo Rancati” offerto dalla Fondazione omonima, del Premio “Paolo Mantegazza” e 4° classificato alla XXXIV edizione del Premio Venezia. Vincitore dell’Alkan-Zimmerman International Piano Competition 2018 (Atene, Grecia). Nel mese di giugno ha debuttato presso il Teatro alla Scala di Milano come solista per il Concerto di Mozart K488 con l’Orchestra dell’Accademia della Scala diretto dal Maestro David Coleman.
Ha partecipato all’Aspen Music Festival (luglio-agosto 2018) (Colorado – Stati Uniti) con borsa di studio per merito.
A fine agosto 2018 si esibirà in Brasile presso il Teatro Castro Alves di Salvador de Bahia come solista per il Concerto di Schumann in la minore con l’orchestra Neojiba diretto dal Maestro Ricardo Castro.

PROGRAMMA

F. Chopin 24 Preludi op. 28 (1810 - 1849)

C. Debussy Réverie (1862 – 1918)

C. Debussy Images – I libro

Ingresso riservato a soci e simpatizzanti
Prenotazione, anche telefonica: 081 19560772 – 081 5782485
Senza prenotazione recarsi presso l’Istituto francese muniti di un documento d’identità

2019 02 08 Stagione concertistica

Venerdì 8 marzo 2019 – Ore 17,30
Institut Français Napoli Via Francesco Crispi, 86 - Sala A. Dumas

GIULIA SCILLA, violino e ROBERTA SALA, pianoforte

GIULIA SOFIA SCILLA
Diplomata in violino nel 2018 con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore al Conservatorio “G. Verdi” di Milano sotto la guida del M° Mauro Loguercio.
Ha partecipato a vari concorsi tra i quali “Marco Agrati” di Rho, Concorso Nazionale Città di Castel S. Giovanni, Concorso Nazionale “Città di Giussano” classificandosi sempre tra i primi posti.
Nel 2013 vince la borsa di studio “Umberto Micheli” e nel 2014 la borsa di studio “Servorum Scientie” istituite dal Conservatorio G. Verdi di Milano. Nel 2015 è stata selezionata dal M° Ana Chumachenco per partecipare alla sua masterclass presso l’Accademia Perosi di Biella e da quel momento segue regolarmente le sue masterclasses. Ha inoltre partecipato ad alcuni corsi di perfezionamento tenuti dai M° Yulia Berinskaya, Sergey Krylov, Ilya Grubert e Rudens Turku.
Nel 2017 ha rivestito il ruolo di primo violino dell’Orchestra Sinfonica del Conservatorio di Milano sotto la direzione del M° Michele Gamba ed è stata invitata negli Stati Uniti dal M° Corrado Rovaris per collaborare con l’orchestra del festival musicale “Artosphere”. Ha avuto l’opportunità di suonare in qualità di concertino con il M° Carlo Maria Parazzoli durante un laboratorio dell’orchestra d’archi del Conservatorio di Milano. Nel 2017 ha eseguito da solista alcuni dei concerti dall’ ”Estro Armonico” di A. Vivaldi sotto la direzione del M° Ottavio Dantone nella Sala Verdi del Conservatorio. Nel 2018, in occasione della collaborazione del M° Giovanni Antonini con il Conservatorio, ha eseguito da solista alcuni concerti dal “Cimento dell’armonia e dell’invenzione” di A. Vivaldi.
E’ attualmente iscritta al “Vorarlberger Landeskonservatorium” di Feldkirch (Austria) nella classe del M° Rudens Turku e, con lo stesso insegnante, segue il corso triennale di violino presso l’Accademia Perosi di Biella.

ROBERTA SALA
Ha intrapreso giovanissima lo studio del pianoforte sotto la guida di Bruno Canino al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano, ove si è diplomata nel 1989, associando all’attività di perfezionamento solistico e cameristico, collaborazioni stabili in qualità di Maestro pianista accompagnatore nelle classi di Glauco Cambursano, flauto, Paolo Borciani e Daniele Gay, violino.
Premiata nell’ambito di numerosi concorsi nazionali, sia in veste di solista che in differenti formazioni cameristiche, ha partecipato a masterclasses e corsi di interpretazione musicale con artisti quali Franco Gulli, Enrica Cavallo e Cristiano Rossi, oltre a corsi di perfezionamento con Bruno Canino presso l'Accademia Musicale "G. Marziali" di Seveso.
Ha collaborato con la Fondazione Gioventù Musicale d'Italia, interpretando, tra le altre, musiche del compositore Roberto Hazon, incise nel 1993 per la Foné ed eseguite in concerto presso sedi italiane prestigiose, tra cui il Teatro Studio di Milano, il Teatro Centrale di Sanremo, il Teatro Sperimentale di Ancona e il Teatro Grande di Brescia, riscuotendo sempre ampi consensi di critica e di pubblico. Alla carriera concertistica, dal 1987 al 1997, ha accostato l’insegnamento in qualità di Maestro di pianoforte presso l’Accademia Musicali “G. Marziali” di Seveso. Inoltre dal 1998 ad oggi è docente presso la Scuola Secondaria di Primo Grado “Pier Giorgio Frassati" di Seveso.
Dal 1993 ha avviato una proficua collaborazione con il coro della Nuova Polifonica Ambrosiana e in seguito con il coro dell' Università degli Studi di Milano. In formazione cameristica, ha suonato recentemente per importanti rassegne musicali, quali “Cortili aperti di Milano”, organizzata dall’“Associazione Dimore Storiche Lombarde”, “Incontri Musicali” presso la “Fondazione Alessandro Durini” a Milano, “Suono e Immagine. I concerti nel chiostro  presso il Conservatorio di Milano, etc. Oltre all’attività didattica, svolge a tutt’oggi un’intensa attività come pianista accompagnatore di concorsi nazionali e internazionali, unitamente alla collaborazione pianistica, presso il Conservatorio di Milano, nelle classi di Diego Collino, Mauro Loguercio, Fulvio Luciani e Graziano Beluffi e stabilmente presso l'Istituto Superiore di Studi Musicali "G. Puccini" di Gallarate.

PROGRAMMA

C. Debussy Sonata per violino e pianoforte in sol minore (1862 – 1918)
Allegro vivo
Intermède - Fantasque et léger
Finale - Très animé

C. Franck Sonata per violino e pianoforte in la magg.(1822 – 1890)
Allegretto ben moderato
Allegro
Recitativo-Fantasia: Ben moderato
Largamente con fantasia
Allegretto poco mosso

E. Elgar Salut d'Amour op. 12 (1857 – 1934)

Ingresso riservato a soci e simpatizzanti
Prenotazione, anche telefonica: 081 19560772 – 081 5782485
Senza prenotazione recarsi presso l’Istituto francese muniti di un documento d’identità

 

2019 02 08 Stagione concertistica

Venerdì 8 febbraio 2018 – Ore 17,30

Institut Français Napoli Via Francesco Crispi, 86 - Sala A. Dumas

QUARTETTO WERTHER
Misia Iannoni Sebastianini, violino - MARTINA SANTARONE, viola
SIMONE CHIOMINTO, violoncello - ANTONINO FIUMARA, pianoforte

Fondato a Roma nel 2016, il Quartetto Werther è una realtà emergente nel panorama cameristico italiano.
Il concerto di debutto del Werther presso il Teatro Marrucino di Chieti, inserito nella stagione ufficiale della Fondazione, è stato accolto con grande entusiasmo ed unanimi consensi, così come le loro esibizioni per la Società Umanitaria di Milano, per la Fondazione Musicale Santa Cecilia di Portogruaro, per il 54°Festival Pontino di Musica, per la Regione Toscana in collaborazione con la Scuola di Musica di Fiesole, per Musica da Casa Menotti-Festival dei Due Mondi di Spoleto, per l’Università della Tuscia di Viterbo, per I concerti del Tempietto, per il Reale Circolo Canottieri “Tevere-Remo” in collaborazione con l’AgiMus di Roma e per il Monferrato Classic Festival.
Da Maggio 2018, il Quartetto Werther collabora con l’Associazione Musica con le Ali, debuttando in Russia presso la Moscow International House of Music ed esibendosi presso la Chiesa dei SS. Apostoli e Biagio di Firenze ed il Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia.
Secondo classificato ed unica formazione italiana sul podio al Concorso Internazionale di Musica da Camera - Premio “L. Boccherini” 2018 di Lucca, è sempre vincitore del primo premio assoluto al 15°“Città di Magliano Sabina", al 18° “Riviera Etrusca” di Piombino, al 24° “G. Rospigliosi” di Lamporecchio, al 25°“Città di Padova”, in cui si impone anche come Secondo Premio tra i migliori concorrenti di tutto il concorso.
Dopo essersi perfezionato nel 2016 presso la Scuola di Musica di Fiesole sotto la guida del Trio di Parma (Ivan Rabaglia, Alberto Miodini ed Enrico Bronzi), attualmente il Quartetto Werther prosegue il percorso di studi, sempre sotto la loro guida e quella di Pierpaolo Maurizzi, frequentando il Master di II livello in Musica da Camera presso il Conservatorio “A. Boito” di Parma. In occasione del Virtuoso&Belcanto Festival di Lucca, ha inoltre seguito masterclass con Bruno Giuranna, Alain Meunier, Riccardo Cecchetti e Luc-Marie Aguera.
Durante la stagione 2018/19 debutterà al Teatro Sociale di Como, al Teatro Carlo Felice di Genova ed alla “Sala Bianca” di Palazzo Pitti a Firenze; sarà ospite del Teatro La Fenice di Venezia, dell’Unione Musicale di Torino, dell’Accademia Filarmonica Romana e del Bologna Festival.

PROGRAMMA

G. Faurè Quartetto per archi e pianoforte op.15 (1845 -1924)
Allegro molto moderato
Scherzo: Allegro vivo
Adagio
Allegro molto

R. Schumann Quartetto per archi e pianoforte op. 47 (1810 -1856)
Sostenuto assai-Allegro ma non troppo
Scherzo-Molto vivace
Andante cantabile
Finale-Vivace

Ingresso riservato a soci e simpatizzanti
Prenotazione, anche telefonica: 081 19560772 – 081 5782485
Senza prenotazione recarsi presso l’Istituto francese muniti di un documento d’identità

2019 01 24 Shoah

Il Dovere della Memoria

Giovedì 24 gennaio 2019 - Ore 8,30 - Liceo Ginnasio Statale “G.B. Vico”

Proiezione di alcuni brani del DVD-ROM: “Mai più la Shoah
Prodotto dalla Società Umanitaria con materiale fornito dalla Fondazione Auschwitz di Bruxelles


Saluti:
Marina Melogli, direttrice Società Umanitaria Napoli

Intervento di:
Titti Marrone, giornalista, già responsabile delle pagine culturali de “Il Mattino di Napoli” , autrice del libro “Meglio non sapere” – Edizioni Laterza

Ricordi e testimonianze di:
Gabriella Sacerdote Fontana, Comunità Ebraica di Napoli

Ingresso riservato agli alunni del Liceo Vico

2019 01 23 Conferenza Buontempo Creta

Mercoledì 23 gennaio 2019 – Ore 17,00 - Aula Magna “Massimo della Campa” - 4° piano

Piazza Vanvitelli, 15 - Napoli

Creta: archeologia e sacralità - Conferenza di Marcello Buontempo

Nell'immaginario della cultura classica greca l'isola di Creta ha rappresentato il crocevia delle vicende mitologiche.
Il viaggio a Creta rappresenta ripercorrerle, visitando i resti di quella civiltà millenaria che resta uno dei cardini della nostra cultura.

La conferenza è propedeutica al viaggio che si terrà dal 12 al 17 giugno con il prof. Buontempo e la MERLIANI VIAGGI

Ingresso libero

2019 02 27 Fiorella Franchini Il velo di Iside

Mercoledì 27 febbraio 2019 – Ore 17,30

Piazza Vanvitelli, 15 - Napoli
Aula Magna “Massimo della Campa”, 4° piano

In collaborazione con il Dipartimento Campania dell’Associazione Nazionale Sociologi

per la serie “Conversazioni”, sarà presentato il libro "IL VELO DI ISIDE", di Fiorella Franchini (Homo scrivens Editore)

Un amore proibito, una congiura contro roma e sullo sfondo i decumani di Neapolis, i templi di Puteoli e la poderosa flotta romana di Miseno.
Nel 77 d. C. Cassia Livilla, sacerdotessa di Iside, incontra il navarco della flotta di Miseno, Valerio Pollio Isidorus, e tra i due nasce un’attrazione intensa quanto sacrilega. A lui confida di avere udito a Puteoli alcuni stranieri progettare una strage di romani per il giorno del Navigium Isidis.
Ben presto le indagini del navarco condurranno al reale obiettivo. Non il popolo in festa per l’apertura della nuova stagione della navigazione ma una tragica, sanguinosa umiliazione per l’immenso potere imperiale. I sentimenti sembrano soccombere all’odio e alla vendetta.
Una storia d’amore e d’avventura che unisce al fascino dell’età romana le suggestioni del vasto patrimonio archeologico di Napoli e dei Campi Flegrei.

Saluti di Marina Melogli, direttrice della Società Umanitaria – Napoli
Interventi di Stefano Arcella, scrittore e saggista e di Mariarosaria Riccio, scrittrice e psicoterapeuta.
Presenta e modera Maurizio Vitiello, sociologo e critico d’arte, docente Humaniter e responsabile Area Cultura e Arti Visive dell’ANS – Campania
Sarà presente l’autrice che dialogherà col pubblico sulle immagini del book-trailer

Ingresso libero

2019 01 25 Caporali Raffaello  2019 02 01 Caporali Caravaggio

Incontri sull’Arte con proiezione di film a cura del nostro docente Dante Caporali

Venerdì 25 gennaio 2019, ore 17.00

Piazza Vanvitelli, 15 - Napoli - Aula Magna, 4° piano
RAFFAELLO IL PRINCIPE DELLE ARTI

La prima trasposizione cinematografica mai realizzata su Raffaello Sanzio (2017).
La vita di Raffaello Sanzio, a partire dalla sua nascita ad Urbino e dall’ambito familiare, viene seguita nel suo periodo fiorentino e in quello romano attraverso la presentazione e la lettura di 70 opere d’arte di cui più di 40 di mano del grande pittore.


Venerdì 1° febbraio 2019, ore 17.00

Piazza Vanvitelli, 15 - Napoli - Aula Magna, 4° piano
CARAVAGGIO. L’ANIMA E IL SANGUE

Un viaggio emozionante attraverso la vita, le opere e i tormenti di Caravaggio, artista geniale contraddittorio, che più di ogni altro ha raccolto in sé luci e ombre, genio e sregolatezza, generando opere sublimi. Il documentario (2017) è un excursus narrativo e visivo attraverso i luoghi in cui l’artista ha vissuto e
quelli che ancora oggi custodiscono alcune tra le sue opere più note: Milano, Firenze, Roma, Napoli e Malta.

Ingresso riservato ai soci

2019 01 30 Cattiva stella

Mercoledì 30 gennaio 2019 – Ore 17,30

Piazza Vanvitelli, 15 - Napoli - Aula Magna, 4° piano

Aula Magna “Massimo della Campa”, 4° piano

Presentazione del libro: “La cattiva stella”, di Annavera Viva (Homo scrivens Editore)

Nei vicoli di una Napoli ammantata di mistero, tra fede e superstizione, Concetta Mele alias Consuelo de la Fuente manovra, con i suoi tarocchi, il destino di chi le si affida. Ma l’arte della cartomanzia, che usa cinicamente, la metterà al centro di passioni che sfoceranno nel sangue. Padre Raffaele, coinvolto nelle indagini, scoprirà tutto un mondo parallelo di maghi, cartomanti e astrologi, personaggi ai quali fanno ricorso le persone più insospettabili. Anche risolvendo il caso, però, una domanda è destinata a restare aperta: cos’è veramente la Giustizia?

Annavera Viva è nata a Galatina (Lecce) ma vive a Napoli. Con "Questioni di sangue e Chimere", le prime indagini di padre Raffaele, edite da Homo Scrivens, ha riscosso un enorme successo di pubblico e di critica.

Ingresso libero

2019 02 15 Recital Piscopo Apollinaire

Venerdì 15 febbraio 2019 – Ore 17,00

Piazza Vanvitelli, 15 - Napoli - Aula Magna “Massimo della Campa”, 4° piano

Recital poetico-drammaturgico musicale
 
Guillaume Apollinaire

Incontro con la poesia, le drammaturgia Surrealista Francese

Voce recitante: Raffaele PiscopoTecnico musicale: Gennaro Navarra

Scelte musicali e direzione artistica: Raffaele Piscopo


Ingresso gratuito, riservato ai soci

2018 12 12 S. Egidio

Rassegna: “I mercoledì di Sant’Egidio all’Humaniter”  -  Incontri su temi d’attualità e interesse con Relatori di prestigio

Programma 2018-2019 - Piazza Vanvitelli, 15 - Napoli

Mercoledì 12 dicembre ore 17,45 - In sede, Aula Magna - 4° piano

Le grandi questioni dell’umanità a livello planetario
“La battaglia di civiltà per l’abolizione della pena di morte nel mondo” a cura della Dr.ssa Stefania Tallei

Da sempre sensibile ai problemi sociali e dei diritti dell’uomo, ha iniziato insieme ad altri la Campagna Internazionale per la Moratoria della Pena di Morte promossa dalla Comunità di Sant’Egidio, con 5 milioni e mezzo di adesioni nel mondo intero.
Co-fondatrice della WCADP (World Coalition Against Death Penalty - Coalizione mondiale contro la pena di morte), nata nel 2002 a Roma, che raccoglie più di 150 organizzazioni legali, sindacali, regionali di tutti i continenti che difendono i diritti umani e si uniscono in favore dell’abolizione della pena di morte nel mondo, e della sospensione immediata di tutte le condanne a morte già erogate.
Creatrice del Movimento “amici di penna” per favorire la corrispondenza con i condannati a morte.
Impegnata nel programma “Amici in carcere” per l’umanizzazione della vita nelle prigioni e per le iniziative in favore dei prigionieri africani condotta da Sant’Egidio.



Mercoledì 20 febbraio 2019, ore 17.45 - In sede, Aula Magna - 4° piano

L’Africa e noi

Presentazione del Volume: “L’Afrique c’est chic. Diario di viaggio di un medico euro-africano”.
Prefazione di Roberto Gervaso e nota di Andrea Camilleri a cura del Dr. Michelangelo Bartolo

Medico e scrittore; Responsabile Servizio Telemedicina presso Ospedale San Giovanni - Roma; Segretario generale presso Global Health Telemedicine,
Telemedicine Director presso “DREAM”, Programma per il diritto alla salute, la lotta all'AIDS e alla malnutrizione in Africa.
Mediante storie concrete il libro, leggero e divertente, mette in contatto con una cultura talvolta diversa e distante, e aiuta a guardare alla globalizzazione come chance e non come ostacolo.
L’esperienza concreta dei servizi di Telemedicina ideati dall’Autore, installati ormai in 31 centri sanitari in 12 paesi africani, mostra che si può fare cooperazione sanitaria aiutando gli africani a casa loro e al tempo stesso arricchendoci anche noi.

Mercoledì 10 aprile 2019, ore 17.45 – Aula Magna, 4° piano

I flussi migratori, attualità di un mondo che cambia
Panel “I Migranti e i corridoi umanitari” a cura del Prof. Francesco Dandolo

Docente di Storia economica - Università degli Studi di Napoli Federico II. Dipartimento di Scienze Politiche. Direttore della Scuola di Lingua e Cultura Italiana di Napoli

Nati per evitare le morti con i barconi nel Mediterraneo di migliaia di persone, tra cui molti bambini, i Corridoi Umanitari per i profughi costituiscono un progetto-pilota, che impedisce lo sfruttamento dei trafficanti di uomini che fanno affari con chi fugge dalle guerre; concede a persone in "condizioni di vulnerabilità" (ad esempio, oltre a vittime di persecuzioni, torture e violenze, famiglie con bambini, anziani, malati, persone con disabilità) un ingresso legale sul territorio italiano con visto umanitario e la possibilità di presentare successivamente domanda di asilo. Un modo sicuro per tutti, che prevede poi l’accoglienza in Italia in strutture o case, a spese delle associazioni promotrici, che insegnano l’italiano in scuola gratuite, iscrivono i bambini a scuola, per favorire l’integrazione nel nostro paese e aiutarli a cercare un lavoro.

Un progetto che si sta allargando ad altri Paesi europei

Ingresso libero

2019 04 05 Premio della Campa

VII Concorso di Poesia e racconto breve “Massimo della Campa”

Tema libero

BANDO A.A. 2018 - 2019

La Società Umanitaria/Humaniter Napoli bandisce un Concorso di Poesia e racconto breve dedicato alla figura del suo fondatore Massimo della Campa, giunto alla sua settima edizione.

Il concorso è suddiviso in tre sezioni:

  • Sezione A: Poesia in lingua italiana
  • Sezione B: Poesia in vernacolo
  • Sezione C: Racconto breve in lingua italiana

I partecipanti dovranno essere iscritti in qualità di soci alla Società Umanitaria per l’anno accademico 2018-2019 (farà fede la fotocopia del tesserino rilasciato all’atto dell’iscrizione).

La busta chiusa contenente l’elaborato dovrà essere consegnata presso la segreteria della Fondazione Humaniter, entro e non oltre venerdì 5 aprile 2019.

Gli scritti non potranno superare la lunghezza di una facciata di foglio A4 (carattere minimo 12) e dovranno pervenire dattiloscritti o stampati da computer in n. 6 copie ognuno in forma anonima, la 7ª copia, firmata in calce, dovrà essere inserita in una busta chiusa unitamente al foglio contenente l’informativa sulla privacy. Inoltre, sul retro della 7ª copia andranno riportati i dati personali: nome, cognome, indirizzo, recapiti telefonici e fotocopia della tessera di socio Umanitaria.

I partecipanti possono concorrere con 1 elaborato per sezione.

Gli elaborati saranno esaminati, ad insindacabile giudizio, da una giuria tecnica che valuterà e designerà i vincitori.

La giuria sarà presieduta da Stefania Parisi, docente della Fondazione e ideatrice del concorso, e si avvarrà della partecipazione di altri componenti i cui nominativi saranno resi noti al momento della premiazione.

Tutti i partecipanti riceveranno una pergamena ricordo e i primi classificati di ogni sezione riceveranno un buono-libri di € 50,00 cadauno, da spendere presso la Libreria Scarlatti, via Scarlatti, 36 - Napoli.

2019 04 10 Luigi Scotti 2018 19

Come gestire lo Stato e come tutelare lavoro e territorio senza nuove regole per l’Unione Europea?

A cura del dott. Luigi Scotti giurista, già Ministro della Giustizia nonché Presidente del Tribunale di Roma

Gli incontri si terranno si terranno nell'ambito del corso "La Costituzione italiana nella rassegna stampa" della docente Maria Antonietta Furci Cioffi


Mercoledì 16 gennaio 2019 – Ore 12,00. Aula 11, 1° piano

CULTURA, COMPETENZA E GESTIONE DELLO STATO NELLA PROGRAMMAZIONE E NELLA CAPACITA’ DI SPESA

Spesso si sente dire che onestà e disinteresse bastano per gestire funzioni pubbliche il cui esercizio appartiene a tutti secondo il principio della sovranità popolare. Eppure le difficoltà dei problemi di una società contemporanea richiedono anche culture specifiche e competenze tanto più che la nostra è una democrazia rappresentativa.

Mercoledì 13 febbraio 2019 – Ore 12,00. Aula 11, 1° piano

COME CAMBIARE L’UNIONE EUROPEA NELL’INTERERESSE DELLE COLLETTIVITA’ CHE VI PARTECIPANO?

Se economia e parità di bilancio costituiscono le priorità dell’Unione Europea e se l’Unione trascura lo stato di disagio in cui versano alcune sue componenti, cresce il numero degli euroscettici e va in crisi la stessa compagine unitaria. E’ necessario riprendere l’originaria prospettiva di una “unione tra eguali” rimuovendo le cause delle differenze e riducendo il formalismo burocratico delle strutture operative.

Mercoledì 13 marzo 2019 – Ore 12,00. Aula 11, 1° piano

INQUINAMENTO, TUTELA DELL’AMBIENTE E TERRITORIO

Mentre l’ambiente e il panorama sono tutelati dalla Costituzione, quasi tutte le nostre regioni hanno territori e corsi d’acqua fortemente inquinati; la Campania ha “la terra dei fuochi” e non soltanto questo. Nel mondo si vendono milioni di bottiglie di plastica al minuto e l’80 % dei rifiuti sulle spiagge è costituito da vuoti a perdere. Non c’è partito che non voglia combattere l’inquinamento: l’ecologia è una delle cinque stelle dell’emblema di una ben nota forza politica. Ma che facciamo a difesa del nostro territorio e delle nostre acque? Quali i programmi e gli interventi dell’attuale governo?

Mercoledì 10 aprile 2019 – Ore 12,00. Aula 11, 1° piano

L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE, LA MECCANIZZAZIONE E I ROBOT STANNO RIDUCENDO LE PRESTAZIONI LAVORATIVE: QUALI STRATEGIE SONO POSSIBILI PER TUTELATE IL MONDO DEL LAVORO?

Per alcuni giuristi è tempo di riconoscere una singolare personalità giuridica ai robot dalle sembianze umane con il diritto a non essere spenti o diversamente programmati senza il loro consenso. Ci sono industrie dove operano in prevalenza robot guidati da intelligenze artificiali che stabiliscono tempi e organizzazione del lavoro anche per quel che è rimasto agli umani. Ma cosa effettivamente resta agli umani? Di quanto sarà ridotta la loro area di impiego se i robot vengono usati anche in chirurgia? E chi può dettare le nuove regole?